100° anniversario dall’elevazione a parrocchia

Mentre la Chiesa venne cotruita nel 1782, ed eletta a chiesa sacramentale nel 1812, la parrocchia venne istituita il 19 dicembre 1921.
Il 19 dicembre 2021 sarà la giornata del centenario.

0Giorni0Ore0Minuti

La Patrona

Maria Ss. della Libertà

Le origini

Il culto risale alla fine del 1600. La leggenda narra di un ricco pastore che, inseguito da pirati sbarcati a Praiola, cercò rifugio nell’attuale ubicazione della Chiesa. Il pastore promise alla Vergine Maria che avrebbe costruito un altare se lo avesse salvato dai pericolosi uomini. Maria lo liberò dai pirati, il pastore mantenne la promessa, e da qui il titolo e la comunità parrocchiale di oggi. Leggi di più...

La festa

La data scelta per venerare la titolare della nostra comunità, è quella del 1° novembre, giorno di Tutti i Santi. Il 31 ottobre, invece, viene svelato il Simulacro della Beata Vergine Maria della Libertà.
In certi periodi, si è preferito fare la cosiddetta “festa grande”, in estate.

Dai social

Gli ultimi post su Facebook

Siamo presenti su Facebook Instagram YouTube Twitter #SanLeonardelloti

L’Almanacco

Il Santo di oggi e la liturgia

Gli orari delle Celebrazioni

Gli orari potrebbero subire delle variazioni che verranno comunicate anticipatamente dal parroco.
Se hai bisogno di parlare con don Alberto, puoi trovarlo dopo le Celebrazioni o poco prima. Se hai urgenza, puoi provare a raggiungerlo nella Chiesa di Trepunti.

  • Domenica:

    Ore 18: Preghiera del S. Rosario;
    Ore 18.30: Celebrazione Eucaristica.

  • Mercoledì:

    Ore 17.30: Preghiera del S. Rosario;
    Ore 18: Celebrazione Eucaristica.

  • Venerdì:

    Ore 17.30: Preghiera del S. Rosario;
    Ore 18: Celebrazione Eucaristica.

Segui le norme di protezione personale. Porta sempre con te una mascherina.

La nostra Chiesa ha una capienza limitata di 45 posti per evitare assembramenti.

Clicca qui per leggere le regole.

Il Compatrono

Sant’Antonio Abate

Sant’Antonio Abate è il compatrono della nostra comunità, e viene venerato alla fine del mese di gennaio durante la funzione liturgica in suo onore. Alla fine della Celebrazione Eucaristica, tradizionalmente vengono distribuiti ai fedeli i panini benedetti.

La Chiesa antica

23 anni fa

Veniva chiusa al culto la nostra chiesa principale.
Era l’aprile del 1998.

La nostra chiesa risulta inagibile dal 1998, quando a causa di alcuni cedimenti è stata chiusa. I nostri tecnici hanno eseguito vari controlli per preparare un progetto di ristrutturazione, che attualmente risulta approvato dalla sovrintendenza. Mancano ancora i fondi.
Dalla chiusura della chiesa principale, la comunità ha proseguito le attività liturgiche prima in una tensostruttura in Piazza Argentina, e poi dal 2006 nell’attuale sede in via Madonna della Libertà.

La tensostruttura che fino al 2006 fungeva da chiesa pro-parrocchiale

La Chiesa attuale

Dal 2006 grazie all’interesse di don Antonino Cristaudo (nostro 6° parroco), i fedeli della nostra comunità hanno potuto beneficiare del trasferimento nell’attuale chiesa pro-parrocchiale, sita in Via Madonna della Libertà, e riunirsi qui in preghiera.

La comunità parrocchiale

Leggi maggiori informazioni sulla storia della nostra comunità parrocchiale.

Infografica sulla storia parrocchiale fino al 2016.

Le attività pastorali

La parrocchia si occupa di introdurre alla vita cristiana i bambini, con attività di catechesi e oratorio, e di approfondire la Parola di Dio con attività dedicate per gli adulti. La vita parrocchiale viene definita in sede del Consiglio Pastorale Parrocchiale, con diversi membri che consigliano il Parroco. Mentre di far quadrare i conti, si occupa il Consiglio degli Affari Economici. Ad animare la liturgia, ci sono la Schola Cantorum “Maria SS. della Libertà”, i ministranti, il gruppo lettori.

Lo stemma

La figura centrale dello stemma è costituita da un giglio, fiore che la tradizione spirituale e iconografica cristiana associa frequentemente alla Vergine Santissima. Il giglio è attraversato da un libro aperto, caricato di una crocetta rossa che lo qualifica a livello simbolico-rappresentativo come un richiamo del Vangelo. Leggi di più…

Il parroco

Dal mese di settembre 2021 è Don Alberto Nicita (9° parroco) a guidare la nostra parrocchia e quella sorella di Trepunti, succedendo a don Alessandro Di Stefano, che ha guidato entrambe le comunità parrocchiali da luglio 2019 a settembre 2021.

L’oratorio

Le attività del nostro oratorio “San Filippo Neri”, vengono rilanciate a partire dal 2009, anno di arrivo di Don Luigi. Da allora si sono svolti incontri settimanali per i bambini e i ragazzi (il sabato), e in estate anche l’oratorio estivo (a luglio). Parole d’ordine: pregare, crescere, imparare giocando.

Ultimi post

Immagine riepilogativa_triduo e festa Maria Ss. della Libertà 2021

Alleghiamo il programma dei festeggiamenti patronali in onore della nostra Patrona, la Beata Vergine Maria Ss. della Libertà. Viva Maria! Proteggici dal male. A causa delle limitazioni dovute dal Covid-19, il Simulacro della nostra Patrona sarà venerato esclusivamente all’interno della Chiesa. Non ci sarà la tradizionale processione. Abbiamo creato una pagina con tutte le informazioni […]

Il nostro vescovo Mons. Antonino Raspanti, ha nominato il nostro Arciprete Parroco Don Alessandro Di Stefano, come Decano della Basilica collegiata di San Sebastiano in Acireale. La guida della nostra comunità parrocchiale viene affidata al reverendo Don Alberto Graziano Nicita. La parrocchia ringrazia don Alessandro per la sua preziosa guida pastorale in questi anni passati […]

Sostienici donando il tuo 5xmille